di Anna Druda


La tecnologia innova ma anche migliora: spesso ciò che può fare davvero la differenza è ottimizzare e semplificare quanto già c’è per poterne trarre il massimo, nel modo più semplice. 

Così si potrebbe spiegare la realtà di Musement, la piattaforma digitale che permette di prenotare attività turistiche, escursioni e biglietti per attrazioni ed eventi in tutto il mondo. 

Eccellenza nata italiana, ma già lanciata verso una crescita globale, viene fondata a Milano nel 2013 da quattro giovani imprenditori. Il servizio è stato creato con l’obiettivo di supportare i viaggiatori nella scoperta, pianificazione e prenotazione delle loro esperienze, ovunque vadano, dando loro accesso ad un mondo di attività ed arricchendo le loro avventure di viaggio, con contenuti e opzioni in moltissimi settori: musei e visite guidate, esperienze enogastronomiche e sportive ma anche attività legate al benessere e al wellness, senza trascurare la vita notturna. 

“Vivi ogni città come fosse la tua”, questo lo slogan dell’azienda, efficace nel rendere l’idea della facilità, immediatezza e sicurezza con cui si esplorano mete nuove avvalendosi dell’ausilio della piattaforma: il sito consente di pianificare le attività prima della partenza e poi l’app accompagna nell’esplorazione della città, con suggerimenti e consigli di esperti locali. Nel caso in cui, poi, si progetti un viaggio con una comitiva numerosa è possibile ideare e organizzare un intero tour completamente “su misura” con una guida locale.

Uno sguardo ai numeri di Musement consente di apprezzare pienamente il valore della piattaforma e soprattutto dell’idea che ha alla base: i Paesi in cui offre attività ed esperienze sono ben ottanta con mille destinazioni, un team di oltre duecento persone e servizi offerti in otto lingue. Altre piccole grandi comodità come il pagamento sicuro, la garanzia di trovare il prezzo più basso tra quelli proposti, la conferma immediata e un supporto costante, tutta la settimana per tutto il giorno, rendono l’offerta davvero completa e valida. 

A partire da settembre 2018, Musement è entrata a far parte del gruppo tedesco TUI, il maggior operatore integrato di turismo a livello mondiale. A seguito dell’acquisizione, Musement è rimasta un’azienda indipendente inquadrata nella divisione TUI Destination Experiences (TUI DX). La collaborazione e integrazione tra le due realtà ha portato notevoli benefici ad entrambe e una forte crescita del fatturato combinato!

L’idea è vincente e la piattaforma è in ascesa: l’ultima novità che la riguarda, recentissima, è di appena qualche mese fa, ad ottobre 2020 infatti è nata Tui Musement la nuova divisione tours & activities del Gruppo: attualmente offre oltre 130.000 esperienze nelle principali destinazioni turistiche del mondo e si appresta ad ampliare la sua offerta. Il catalogo è distribuito direttamente agli oltre 21 milioni di clienti di Tui, attraverso partnership b2b – business to business – e canali b2c – business to consumer.

L’operazione è finalizzata al lancio di una piattaforma digital+, che operi come un portale aperto per i fornitori e i clienti di tours & activities. “Quando una startup viene acquisita da una società più grande, solitamente tende a scomparire. Nel caso di Musement e Tui è vero il contrario. Sono molto orgoglioso che Tui abbia scelto di utilizzare appieno la piattaforma digitale di Musement per realizzare la sua strategia di crescita. Integrando i nostri team, stiamo creando un vero e proprio power play di Tours & Activities, soprattutto nelle aree di sviluppo del business, gestione dell’offerta e supporto ai clienti” – Alessandro Petazzi, co-fondatore di Musement e chief growth officer di Tui Musement.